13 Gennaio 2021

AUTENTICITA’: la via per una vita piena e felice.

Ho deciso: quest’anno voglio focalizzarmi sul tema che ho più a cuore: l’autenticità.
Articoli, post, webinar e … un podcast! Vlady mi ha convinta, e dopo aver installato il microfono e i programmi non posso più tirarmi indietro.
Ho sempre scritto e postato su argomenti che in quel momento sento veri, validi, quindi per me scegliere un tema e approfondirlo per un anno intero rappresenta una grande sfida, ma sono pronta, e tu?

Spesso mi dite che spiego le cose difficili in modo facile, che il linguaggio che uso permette alle persone scettiche di avvicinarsi al mondo della crescita personale. Accolgo questa preziosa restituzione, e prometto di non allargarmi con la teoria, portandoti sempre nel concreto attraverso esperienze vissute, casi e esercizi.
Per onestà e professionalità ti dichiaro che non ho inventato nulla, se non studiato, digerito, integrato, applicato e trasformato a modo mio alcuni testi di Carl R. Rogers, A. Maslow e S. Joseph.

Che cos’è l’ autenticità?
Cosa vuol dire essere se stessi?

Ti è mai capitato di conoscere persone che hanno vissuto malattie, perdite … problemi grossi insomma… e notare in loro una forte determinazione nel vivere una vita più fedele a se stesse?

La chiamano “crescita post traumatica”, mi è capitato di osservarlo in amici, clienti che ho accompagnato nel loro percorso di sviluppo, e anche in me stessa: un chiaro allineamento dei valori e degli obiettivi che crea una coerenza nella vita, come se la scossa ci facesse capire che non abbiamo tempo da perdere nel cercare di essere quello che non siamo…. tempo buttato via no?! Un dare priorità a quello che conta.

E’ come se le avversità della vita funzionassero – per alcune persone – da catalizzatore nel desiderare uno stile di vita più autentico.

La ricerca dell’autenticità non significa una vita libera dal dolore, dalla paura, dal lutto o dal dolore, ma ci permette di vivere in modo più mirato e significativo, soprattutto quando ci si confronta con la sofferenza.

Peccato dover arrivare a confrontarci con la malattia o con la morte dei nostri cari per ricevere questa scossa che ci fa svegliare. E’ come se di fronte alla tragedia o alla perdita iniziassimo ad apprezzare quello che abbiamo, iniziando a dare alla nostra vita una direzione più autentica.

Quindi dobbiamo aspettare che accada qualcosa di tragico nella nostra vita per imparare qualcosa?
No, possiamo decidere di svegliarci ora, e fare il primo passo sul sentiero dell’autenticità.

Quando iniziamo ad ascoltarci e a rispettarci, la vita prende un’altra direzione, con significato e scopo.
Questo è quello che accade quando cerchiamo una relazione d’aiuto: iniziando a confrontarci con una persona in grado di ascoltarci e accoglierci per quello che siamo, senza giudizio, impariamo a farlo con noi stessi.

E’ nelle buone relazioni che siamo più capaci di essere noi stessi.

Nel momento in cui ci sentiamo accolti e non giudicati, abbiamo la possibilità di farci vedere davvero per quello che siamo, non abbiamo bisogno di mettere la maschera.
Invece di far finta di essere ciò che non siamo, iniziamo ad ascoltarci e a prendere decisioni più autentiche, più vere per noi.

Le persone autentiche sono persone felici: vivere una vita autentica può essere la strada più affidabile per una realizzazione duratura.

Nel mio lavoro supporto le persone a trovare la propria autenticità.
Ovviamente io non so cosa sia buono o vero per te, non ti do consigli.
Stiamo in relazione, una relazione autentica, dove ti faccio da specchio e tu ti ri-appropri dei tuoi pezzettini che nel tempo hai perso, o alleggerisci pezzettoni a cui hai dato troppo peso. Nell’aiutare te ad essere vera o vero, sono in costante contatto con la mia di verità, o perlomeno ci provo!

Alleniamo la tua consapevolezza in modo che tu possa arrivare a scegliere quello che per te conta davvero. Scegliere, non subire. Agire in coscienza, non reagire.
Ne parleremo in modo approfondito, ma ogni volta che stiamo sulla difensiva siamo lontani dall’essere autentici.

Per fare delle scelte consapevoli e vivere in modo autentico è fondamentale conoscere se stessi ed essere se stessi.

Per vivere una vita piena e soddisfacente è importante realizzare le potenzialità insite nella nostra natura. Ognuno di noi ha il proprio mix unico di tratti caratteriali, capacità, risorse, talenti.

Bene, proviamo ora a pensare all’orto.

Zappiamo la terra, la prepariamo, poi seminiamo e/o piantiamo, giusto?
Poi che fai… lasci tutto li?
Eh no, va bagnato, protetto, van tolte le erbacce quando crescono…

Per realizzare il nostro potenziale dobbiamo occuparci di noi, coltivare le nostre risorse, curare le nostre relazioni, in modo da poter crescere come belle piante nutrite di acqua e sole.

Quando i nostri bisogni primari come un tetto, il cibo, un lavoro sono soddisfatti, possiamo dedicarci alla nostra crescita personale. Crescere ci rende liberi, felici, realizzati e ci permette di contribuire in modo sano all’ambiente che ci circonda, fatto di persone, affetti, lavoro, società…. in poche parole funzioniamo e siamo funzionali.

Al contrario, se le nostre potenzialità restano inesplorate, siamo insoddisfatti, frustrati, non funzioniamo e il nostro comportamento diventa disfunzionale per noi stessi e per gli altri… fino ad arrivare alle forze più distruttive.

Conoscere te stesso è il primo passo da fare verso l’autenticità.

Conoscere te stesso vuol dire essere tu l’autore della tua vita.

L’autenticità ci chiede di:

– capire come siamo fatti, come funzioniamo;
– essere consapevoli del nostro stato emotivo e saperlo gestire;
– saper esprimere apertamente il nostro stato con gli altri, riconoscendo quando è opportuno farlo.

E’ la capacità delle persone di vivere in modo congruente che rende la vita buona – avere uno scopo e cercare un’autenticità sempre maggiore in ogni momento.

Hai ragione, l’ho fatta molto facile e ho usato un sacco di parole senza spiegarne il significato. L’impegno che mi prendo ora è quello di approfondire questo tema, dandoti ogni settimana gli strumenti per capire e mettere in pratica tutto quello che serve per essere finalmente te stessa o te stesso.

Se non sei ancora iscritta/o alla newsletter e ti interessa l’argomento, iscriviti cosi non perderai nemmeno un articolo e a breve potrai seguire il podcast.

www.mestieri-lab.com