11 Marzo 2020

CAMBIAMENTO.

Il cambiamento è il passaggio dallo stato attuale di una situazione allo stato desiderato, con l’utilizzo delle risorse che abbiamo a disposizione.

Con gli anni e l’esperienza acquisiamo le capacità, che unite alle risorse dovrebbero accompagnarci nel cambiamento, giusto?


Allora cosa ci blocca in questo processo? Cosa impedisce alle nostre risorse di funzionare e di aiutarci a cambiare una situazione, un comportamento che non funziona più?

La principale difficoltà nell’utilizzo delle risorse per il cambiamento non è a livello di capacità ma a livello di convinzioni.

.

VOGLIO DAVVERO CAMBIARE?

Abbiamo chiaro lo stato attuale delle cose;

abbiamo individuato cosa non funziona;

quindi cosa vogliamo cambiare.

Cambiare vuol dire quindi lasciare qualcosa di certo per qualcosa che non sappiamo ancora se porterà dei miglioramenti. Abbiamo detto che ci vuole energia e coraggio di mettersi in gioco.

Ma sono sicuro di voler cambiare???

.

A- Non voglio il cambiamento.

Che si adeguino gli altri a me! Non è colpa mia se la situazione è cosi.

Rimango nella zona di comfort, non sono nemmeno consapevole di cosa mi impedisce di cambiare

e mi va bene cosi.

.

B- Non so come cambiare.

Ho sempre fatto cosi e non so da che parte cominciare. E se poi sbaglio cosa succede?

Questa potrebbe essere una buona occasione per chiedere aiuto, ci hai mai pensato?

Diventare consapevole di come funzioni, scoprire su quali tue risorse contare e come superare i tuoi condizionamenti limitanti potrebbe esserti di grande aiuto.

.

C- Non mi concedo l’opportunità di cambiare.

Tanto queste cose con me non funzionano, sono un caso raro, le ho già provate tutte…

Mi auto-boicotto, non mi concedo la possibilità di cambiare.

Qui dietro c’è un condizionamento, ti piacerebbe sapere di cosa si tratta?

.

D- Si, sono pronto!

Non ne posso più di questa storia che si ripete sempre uguale, continuo a ripetere gli stessi errori.

A questo punto mi sa che sono io a sbagliare qualcosa.

Chiedo aiuto e metto energia e volontà per andare oltre!

.

Non è mai il limite in se a bloccare l’auto-realizzazione, quanto l’attaccamento a quell’idea che abbiamo di noi stessi. Restiamo attaccati a ciò che ci fa male e poniamo resistenza verso ciò che potrebbe farci stare meglio. Ti piacerebbe saperne di più sui limiti e sui condizionamenti limitanti?

Stay tuned! Nel frattempo, leggi i nostri ultimi articoli!

.