24 Aprile 2021

Da dove arriva la tua energia vitale?

Quando viviamo una vita autentica le cose iniziano a fluire, iniziano ad andare per il verso giusto. Siamo in sintonia con noi stessi, ci diamo obiettivi da raggiungere che sono congruenti con la nostra natura, con i nostri valori intrinseci.

E’ la nostra motivazione che ci guida.
Che cosa vuol dire “motivazione”?

La motivazione è la ragione per cui facciamo le cose, il motivo per il quale intraprendiamo un’azione: MOTIV-AZIONE.

Spesso ci aspettiamo che questo motivo arrivi dall’esterno: ricompensa economica, riconoscimento di quanto siamo bravi e belli. Vedere i risultati è motivante, ma non sempre tutto dipende da noi giusto?

Quando le nostre aspettative non vengono attese ci sentiamo stanchi, delusi, senza energia: ci manca appunto la motivazione.

Andiamo quindi a rispondere ad una domanda essenziale:
COSA TI DA ENERGIA?

Avere un motivo intrinseco – nostro interno, che non dipende dagli altri – che ci guida ad agire, un motivo in linea con i nostri valori, ci permette di dare un senso al nostro percorso, e di crescere.

La scorsa settimana abbiamo lavorato proprio sul portare l’attenzione a quello che ti piace.
Prova a rileggere il tuo elenco: anche solo una piccola parte, è presente nel tuo lavoro quotidiano?
Per lavoro intendo ciò di cui ti occupi: pulire la casa, fare l’amministratore delegato, lavorare in fabbrica, fare il medico, l’avvocato, l’artista… studiare, occuparsi dei bambini, degli anziani… qualunque sia l’attività che svolgi durante il giorno: ti piace?
Prendi energia da quell’attività o nei dai e basta?

Spesso abbiamo molto chiaro cosa non ci piace, cosa non ci piace più, un po’ meno chiaro quello che ci piace davvero, quello che ci appassiona, vero?

Se non c’e’ un obiettivo, se non hai una direzione a cui tendere, è difficile trovare la motivazione intrinseca.

Per intrinseca intendo dire che è tua, è dentro di te, non dipende dal fuori.
Se facciamo dipendere la motivazione dall’ambiente esterno è quasi assicurato che rimarremo delusi.

Ascolta l’ultimo episodio del podcast, forse la storia di Olivia ti può essere d’aiuto.

Quando troviamo la nostra motivazione intrinseca, la vita prende un’altro sapore.

Anche questa settimana ti propongo un’esercizio. Prendi il tuo quaderno che andiamo ad esplorare la tua curiosità, il tuo entusiasmo, i tuoi interessi.
Bevi un po’ d’acqua, muoviti un po, fai qualche bel respiro: ricordati che per fare un buon lavoro ci servono mente, corpo ed emozioni.

Quali libri ti interessano?
Quali film? Mostre? Conferenze….
Quali sono le tematiche che ti interessano?
Cosa ti incuriosisce?
Di cosa potresti parlare per ore?
Quali sono le cose che ti affascinano?
Quando provi entusiasmo?

Ora rileggi le tue risposte e sottolinea con un bel colore le parole che senti accendere in te la motivazione.

Quando troviamo il motivo per cui facciamo le cose, riusciamo a vedere la nostra vita da una prospettiva più ampia. Più ci avviciniamo all’essere noi stessi, più ascoltiamo la nostra saggia voce interiore, più impariamo a porci delle domande:
cosa ha davvero senso per me?
cosa è davvero importante?

Man mano che diventiamo più autentici, impariamo a dedicarci a quelle attività che ci interessano per davvero, iniziamo a dare un senso alla nostra vita, una direzione.
La nostra vita acquisisce un significato diverso, iniziamo a fluire!

L’autenticità è il fulcro del significato della nostra vita.

Più ti conosci, più sei in grado di dare senso alla tua esistenza: la direzione è più chiara, la dai tu.

Ti aspetto la prossima settimana, con un pezzettino di autenticità in più!