26 Febbraio 2020

DOVE SONO LE RISORSE?

.

Quando parliamo di risorse spesso ci risulta difficile individuarle, soprattutto per alcuni caratteri è molto più semplice partire dai difetti, vero? Immagino tu possa scrivere proprio ora una lista di almeno 10 aspetti di te che non ti piacciono, che ritieni disfunzionali.

Le nostre risorse più preziose dormono dentro di noi, e per svegliarle dobbiamo delicatamente andare dentro, superare la superficie.

Abbiamo detto che se dormono noi non utilizziamo tutto il nostro potenziale, ma solo la parte sveglia: quindi vale la pena svegliarle, no?

Conoscere meglio il nostro carattere, le nostre difese, i nostri difetti, la nostra modalità di stare al mondo, ci permette di accedere alle nostre risorse, ai nostri pregi e le nostre qualità.

.

CARATTERE (la parte gialla del disegno)

“Ma che brutto carattere che hai!” Te l’ha mai detto nessuno?

La buona notizia è che non ci sono caratteri migliori degli altri.

La brutta notizia è che il carattere non si può cambiare, ci accompagna per tutta la vita. Possiamo solo conoscerlo e scegliere come utilizzare i nostri tratti anziché agire in automatico ed essendone schiavi.

Quale tra queste parole ti rappresenta di più? Prova a leggerle come “Io sono un/ una…”:

perfezionista, altruista, esecutore, romantico, osservatore, scettico, ottimista, capo, mediatore.

.

RISORSE (la parte arcobaleno del disegno)

Qualsiasi competenza di tipo cognitivo, emotivo, esperienziale a tua disposizione. Attingiamo alle risorse per risolvere i problemi.

Cosa hai fatto in passato per risolvere un problema?

Ha funzionato? Bene, allora quella è una tua risorsa!

Oppure cosa hai fatto per mantenerlo o ingrandirlo? In questo secondo caso puoi scoprire una risorsa provando una soluzione o un comportamento diverso da quello che ti ha portato a sbagliare.

Cosa ti da motivazione di svegliarti la mattina?

Cosa ti fa sentire motivato?

.

QUALITÀ (la parte viola del disegno)

Un po’ più in profondità troviamo le qualità: sono dentro di noi e fanno parte di noi. Sono i nostri pregi. Prova a vedere se ti risuonano alcune di queste parole:

serenità – accettazione – umiltà – generosità – sincerità – verità – equanimità – valorizzazione – non attaccamento – vicinanza – coraggio – affidamento – sobrietà – serietà – vulnerabilità – innocenza – giusta azione – amore di sé…

Il lavoro esperienziale che svolgiamo durante i workshop, ci aiuta a prendere consapevolezza di come siamo, di come ci percepiamo e di come ci percepiscono gli altri. Una volta trovate le proprie risorse, i propri talenti e qualità impariamo a prendercene cura, proprio come si fa con un giardino!

Stay tuned! Torneremo presto sull’argomento parlando di condizionamenti limitanti.Nel frattempo, leggi i nostri ultimi articoli!

.