19 Marzo 2021

Fai fatica a trovare la motivazione?
Fai fatica a trovare soluzioni?
Hai giocato abbastanza da bambino?

Oggi esploriamo la relazione che c’è tra l’avere una buona motivazione, ovvero avere un motivo per agire, e l’aver giocato liberamente da bambini.

Ma che cosa centra … tu mi dirai?

Il gioco ci prepara alla vita, ai giochi di ruolo che faremo da grandi!
E’ all’asilo che mettiamo le basi per la nostra vita da adulti.

Appena nati siamo genuini, autentici. Siamo in sintonia con quello che accade dentro di noi.

Quando iniziamo a muoverci, a gattonare, iniziamo a scoprire il mondo. Attratti da colori, forme, gusti e sensazioni, ci muoviamo nello spazio. Non prendiamo decisioni in modo conscio, ma il movimento va verso la realizzazione del nostro potenziale, verso la soddisfazione della nostra curiosità, verso il piacere. Ce l’abbiamo dentro la voglia di essere la miglior versione di noi stessi. Ci muoviamo nello spazio, cosi come i germogli crescono al sole. E’ un movimento spontaneo. La motivazione a quell’età è fortissima.

La consapevolezza si sviluppa intorno ai 18 mesi: iniziamo ad avere il bisogno di definirci.
Costruiamo la nostra immagine e il nostro modo di interagire con il mondo, iniziamo a differenziarci. Sviluppiamo il senso di sé interagendo con gli altri, nella relazione.

Se il bambino si sente dire di NO ad ogni tentativo, è facile che perda la voglia di esplorare. Sono pochi i bambini che da piccoli hanno l’energia necessaria per ribellarsi davvero.

Hai ricordi di questo periodo?
Io ricordo molto bene la cesta dei miei colori e il grembiulino per la pittura.
Passavo le ore a colorare, colorare quello che volevo, come volevo, in uno spazio sicuro.
Non sui muri, quindi c’erano delle regole.

L’espressione creativa è puro gioco. Attraverso il disegno esprimiamo il nostro mondo, non ancora filtrato dal pensiero. Ci sono solo colori, a volte forme, ed emozioni senza nome. Qualsiasi esperienza vissuta può diventare un disegno. Anche il silenzio.

Quasi tutte le mie classi prevedono 10 minuti di musica, dove invito tutti quanti a muoversi in modo spontaneo. Possiamo scuoterci, saltare, stare per terra. Il movimento spontaneo è diverso da ballare, perché non serve seguire il ritmo, possiamo muoverci come vogliamo. Poi passiamo al rappresentare l’esperienza con i colori.
Ogni classe si comporta in modo diverso, è bellissimo da osservare.
Chi si esprime in modo spontaneo ha sicuramente vissuto il gioco libero da bambino, non ci sono esitazioni, non c’è pensiero, c’è movimento e produzione, un tutt’uno.
Poi c’è chi c’è chi ci ragiona un pò, chi pensa a cosa disegnare. Chi fa fatica a lasciarsi andare, chi ha bisogno di controllare e di fare la cosa giusta.
E poi c’è sempre chi mi chiede “cosa devo disegnare?”

La creatività è espressione, pura espressione. A volte è bloccata perché non siamo abituati ad esprimere liberamente quello che sentiamo. A volte è difficile anche sentire.

Quando i bambini giocano in modo libero, spontaneo, la loro motivazione è altissima.
L’adulto c’è, è presente, predisporre lo spazio, un posto sicuro, ma non interviene nel gioco. In questo modo permettiamo al bambino di sviluppare autonomia, di esplorare, di annoiarsi, di trovarsi in difficoltà per poi trovare una soluzione. L’autostima si nutre, cresce.
E’ all’asilo che mettiamo le basi per la nostra vita da adulti.

L’auto stima autentica ci permette di individuare e coltivare le risorse necessarie per non avere paura della vita, esplorare nuove opportunità e confrontarci con le sfide della vita.
Questo è fondamentale per lo sviluppo del nostro potenziale.

Come è stato per te?
Hai mai sperimentato il gioco libero?
Hai giocato abbastanza?
Se senti che questa esperienza ti è mancata, e senti che oggi vorresti essere più in contatto con la tua creatività, allora sei nel posto giusto.

Ho trovato uno strumento che ci permette di essere molto creativi anche online, e vorrei organizzare un webinar il 12 di Maggio, cosa ne dici?

Ti aspetto la prossima settimana, con un pezzettino di autenticità in più!

Foto di Marco Tonella