9 Maggio 2021

Ora hai chiaro quali cose ti piacciono, quali ti danno energia e quali ti vengono bene, giusto?

Hai notato che alcune di queste cose ti riescono più facili di altre?

Il talento è un dono che abbiamo dalla nascita, un’inclinazione naturale a saper fare qualcosa in modo spontaneo, senza fare fatica.
E’ quella cosa o insieme di cose che ci riescono facili, per cui siamo portati, ma se non conosciamo questa parte di noi e non la utilizziamo al meglio, che senso ha?

Il talento serve a poco se non accompagnato dalla creatività.
La creatività è qualcosa di molto grande, profondo. E’ forza vitale in azione, è libertà, è individualità. E’ esporsi, esprimersi, correre rischi, provare strade nuove.
E’ intelligenza che si diverte.

Essere creativi non vuol dire essere artisti. Vuol dire essere liberi di avere pensieri diversi da quelli della massa e socialmente accettati, essere liberi di cercare soluzioni insolite, essere flessibili, originali e fluidi.

Lavoro da 20 anni nella moda, e di creativi ne conosco davvero tanti.
A disegnare si impara, a creare collezioni pure. Il gusto si affina, lo stile negli anni cambia. A volte confondiamo il saper fare queste cose con l’essere creativi.

La creatività va coltivata, va nutrita. E’ dentro di te, si anche tu ce l’hai.

Generare e far nascere qualcosa dal nulla.

Staccati per un attimo dall’idea comune di creatività e prova a pensare a quei momenti dove sei nel flusso, nel flow – dove il tempo scorre, e tu sei preso da quello che stai facendo. Lo fai volentieri perché ti piace, ti da soddisfazione. Sei felice perché stai provando una nuova ricettare la personalizzi, la adatti ai tuoi gusti. Crei una nuova versione.

Nella puntata del podcast ti faccio molti esempi, mi piacerebbe sapere cosa ti fa stare nel flow: il tuo corpo è vivo, la tua mente c’e’ ma non giudica, osserva, è tranquilla. Tu sei felice.

Ok? Ti è venuto in mente qualcosa che fai anche tu ma che non avevi mai pensato fosse qualcosa di creativo?

La capacità di generare è dentro di noi. Va allenata, va tenuta viva nelle piccole cose di tutti giorni, altrimenti si spegne.

Se ti incuriosisce l’argomento, Mercoledì sera 12 Maggio alle 20.30 esploreremo insieme online cosa vuol dire “sentire la creatività fluire”. C’è ancora posto anche per te, unisciti a noi! Iscriviti qui.

La creatività ci permette di svolgere attività piacevoli, di stare meglio, di ridurre lo stress, ma anche di trovare soluzioni fuori dagli schemi ai problemi di tutti i giorni.

Quindi si, serve anche in azienda, nello studio e nelle relazioni.

Ci sono molti studi a riguardo, nel mio feed trovi articoli davvero interessanti che spiegano cosa accade nel nostro cervello quando la creatività è sveglia!

Ti aspetto la prossima settimana, con un pezzettino di autenticità in più!